Obidos – Portogallo [GUIDA AGGIORNATA 2020]

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

TAVOLA DEI CONTENUTI

Obidos (Portogallo) è senza dubbio uno dei borghi medievali più romantici d’Europa. Basti pensare che è conosciuta come “The Wedding Present Town” perché l’intera città fu il regalo di nozze che Re Dionigi l’Agricoltore fece alla regina Isabella d’Aragona.

Obidos è visitabile in poche ore e dista circa un’ora d’auto da Lisbona. Per questo motivo, Obidos è una delle escursioni più apprezzate dalla capitale. Se avete a disposizione abbastanza tempo, inserite questo piccolo borgo nel vostro itinerario di viaggio per il Portogallo.

Se ancora non siete convinti, di seguito troverete 4 motivi per visitare Obidos, i consigli per organizzare la vostra escursione e la mia opinione personale su Obidos.

Cosa vedere ad Obidos

Obidos è una piccola città, ma è un luogo molto divertente da esplorare. Io le ho dedicato poche ore al mattino presto e mi sono trovato benissimo. Sono riuscito a visitare tutta la città senza dover farmi largo tra i tanti turisti che ogni giorno affollano le sue strade.

Il Castello di Obidos

castello di obidos

Il Castello di Obidos è visitabile solo dall’esterno, ma resta un edificio di grande impatto. Il castello fu dichiarato monumento nazionale nel 2007 ed annoverato tra le sette meraviglie del Portogallo.

Oggi è stato trasformato in una pousada (l’equivalente dei nostri B&B) di lusso. Alcune camere hanno ancora le pareti in pietra originale e prendono il nome dai re e dalle regine del Portogallo che hanno soggiornato in città.

Passeggiare sulla mura di Obidos

mura di Obidos

Obidos è completamente circondata da antiche mura cittadine sulle quali puoi camminare. Completare la passeggiata sulle mura vi richiederà circa un’ora e da qui avrai una splendida vista sulla città e su campagne e vigneti circostanti.

Le mura sono strette e dalla pavimentazione irregolare, non ci sono ringhiere di sicurezza ed il traffico di visitatori procede su entrambe le direzioni. Se non sei a tuo agio con l’altezza, forse dovresti evitare quest’attività.

Entrate da Porta da Vila, la porta d’ingresso principale di Obidos, che ospita un bellissimo soffitto a volta piastrellato con azulejos. Da qui, le scale per raggiungere la cima delle mure sono sulla sinistra.

Prova il liquore tipico del posto: la ginjinha

shopping obidos

Obidos è nota per essere la città natale della ginjinha (o ginja), un liquore a base di ciliegia. Su Rua Direita, la via principale di Obidos, troverai molti negozi in cui poter provare questa specialità locale.

La ginja viene servita in un piccolo bicchiere fatto di cioccolato, che potrete mangiare dopo aver bevuto il liquore. Nel centro città troverai graziosi negozi di souvenirs e di artigianato locale.

Dopo aver camminato un po’, arriverai in una piccola piazza dove il monumento principale è l‘Igreja de Santa Maria, il luogo dove re Alfonso V sposò Isabella d’Aviz nel 1444. Puoi dare un’occhiata all’interno, non ci sono costi di ammissione.

Festa medievale di Obidos

mercato medievale obidos

Durante l’estate ad Obidos si tiene il Mercado Medieval. E’ un festival medievale molto apprezzato in tutto il Portogallo, in cui le persone indossano vestono da cavalieri, menestrelli, giocolieri e nobili.

Non preoccuparti se non ne hai portato un costume, puoi tranquillamente noleggiarne uno in loco. Il momento clou del festival sono le cene medievali che si tengono il venerdì ed il sabato.

Come arrivare ad Obidos da Lisbona

Obidos si trova circa 80 chilometri a nord di Lisbona. Hai diverse opzioni tra cui scegliere:  

  • In macchina: Obidos è facilmente raggiungibile. Proprio fuori dalle mura della città c’è un parcheggio a pagamento, lasciate l’auto lì e proseguite a piedi.
  • In autobus: se non hai l’auto, l’opzione migliore è il Green Express, gestito dalla Rodotejo. Il viaggio dura poco più di un’ora e potete acquistare il biglietto direttamente a bordo al prezzo di 8€. L’autobus parte dalla Stazione di Campo Grande, controlla il sito web di Rodotejo per avere orari aggiornati e dettagliati.
  • In treno: è la soluzione meno comoda perché Obidos è raggiunta solo da treni regionali che impiegano più di due ore e sono poco frequenti.

Dove dormire ad Obidos

Se è vero che è possibile visitare Óbidos in un paio d’ore, potreste aver bisogno di soggiornare in città. Durante il mio viaggio in Portogallo ho raggiunto Obidos nel tardo pomeriggio ed ho pernottato qui.

In questo modo ho avuto la possibilità di visitare il borgo la mattina presto, prima che arrivassero centinaia di turisti. Anche durante il Mercado Medieval è una buona idea prenotare una struttura per godersi la meglio l’atmosfera del festival.

Dove mangiare ad Obidos

Con le piastrelle di azulejo sparse lungo le pareti, un’ottima selezione di vini ed una cucina prelibata, mangiare in un ristorante a conduzione familiare ad Obidos è molto più di un’esperienza gastronomica. Ecco alcuni dei migliori ristoranti di Obidos:

Vale la pena visitare Obidos?

Obidos è una delle migliori escursioni di un giorno da Lisbona, ma la città soffre della sua popolarità. Sopratutto durante l’estate la città viene raggiunta con centinaia di autobus e da visitatori che devono farsi strada fino al castello. 

Il mio consiglio è di visitarla la mattina presto e dedicarle un paio d’ore prima che arrivino i pullman. Se hai poco tempo a disposizione, Sintra e Cascais offrono più cose da vedere, ma ciò non toglie che Obidos sia un borgo unico ed affascinante.

I migliori tour di Obidos

I tour organizzati sono un’ottima soluzione se si ha poco tempo a disposizione e se avete difficoltà a muovervi con i mezzi pubblici. La qualità dei tour proposti è notevolmente migliorata negli ultimi anni e le guide portoghesi sono competenti e molto chiare nelle spiegazioni. Ho voluto selezionare per voi alcuni dei migliori tour guidati per visitare Obidos:

I MIGLIORI TOUR PER OBIDOS

SHARE THE TRIP

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on email
Share on print

MAILING LIST

La valigia per noi non ha segreti. Entra nella nostra mailing list e ricevi gratis il PDF scaricabile e stampabile con la lista degli oggetti indispensabili da mettere nel tuo bagaglio.

ULTIMI POST

CERCA NEL BLOG

logo-Ambassador

POST POPOLARI

Raffaele Cappiello

Raffaele Cappiello

Travel Writer / Content Manager / Blogger. | Dal 2017 scrivo per One More Trip, una passione che si è trasformata in un lavoro a tempo pieno, un sogno che si è trasformato in realtà. Da buon nerd, nella mia valigia non può mancare un libro oppure un manga

Let's Travel More

Entra nella nostra newsletter e ricevi offerte, trucchi e consigli per viaggiare di più e più a lungo!