La guida completa al Wadi Mujib [GIORDANIA]

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Il Wadi Mujib è un canyon a poca distanza da Amman e dal Mar Morto, una tappa obbligata in qualsiasi itinerario di viaggio in Giordania. L’intera area è conosciuta come Riserva della Biosfera di Mujib ed è la riserva naturale più bassa della Terra, a 410 metri sotto il livello del mare.

Il canyoning attraverso la riserva si è rivelato essere una delle attività più elettrizzanti durante il mio viaggio in Giordania ed in questo articolo troverete informazioni utili per organizzare la vostra visita al Wadi Mujib.

LEGGI: COSA VEDERE IN GIORDANIA: 10 LUOGHI DA NON PERDERE

Dove si trova il Wadi Mujib?

Il Wadi Mujib attraversa 70 chilometri di valli, città e montagne. Inizia sulla Desert Highway e termina in prossimità delle sponde dell’iconico Mar Morto

Il canyon è largo 4 chilometri e alto un chilometro. L’ingresso alla Riserva della Biosfera di Mujib dista circa 80 minuti dalla capitale Amman e 20 minuti dai resort sul Mar Morto. Il Mujib Adventure Center è il punto di partenza di tutte le attività che si tengono nel Wadi Mujib e vi fornirà i giubbotti salvagente necessari per il canyoning.

Cosa fare al Wadi Mujib

Ci sono 4 percorsi di trekking e canyoning tra cui scegliere che si differenziano per durata e difficoltà. Sono tutti molto divertenti, ma bisogna non avere paura dell’acqua e delle altezze. 

Aspettatevi arrampicate sulle rocce contro i flussi d’acqua e tuffi da 2-3 metri di altezza.

Siq Trail

  • Apertura: 1 aprile – 31 ottobre (guidato o autoguidato)
  • Difficoltà: moderato, a seconda della stagione. Si prega di informarsi presso il Centro visitatori prima di partire.
  • Durata: 2-3 ore
  • Orario di inizio: dalle 08:00 alle 15:00
  • Dimensione del gruppo: 1-20 persone
  • Requisiti: devi avere almeno 18 anni e saper nuotare
  • Descrizione: il sentiero inizia dal Mujib Adventure Center e tramite passerella si supera la diga e si segue il corso del fiume fino alla base di una grande cascata. A seconda dei livelli di precipitazioni, la gola può contenere più o meno acqua. E’ un percorso tutto sommato semplice, da percorrere lentamente e in cui godersi l’acqua fresca e l’ombra, soprattutto durante il caldo estivo.

Canyon Trail

  • Apertura: 1 aprile – 31 ottobre (tranne durante il Ramadan) – Solo tour guidato
  • Difficoltà: da moderato a difficile (a seconda della forma fisica)
  • Durata: 4 ore
  • Orario di inizio: 08:00
  • Dimensione del gruppo: 5 – 25 persone
  • Requisiti: i visitatori devono avere almeno 18 anni, saper nuotare, avere un ragionevole livello di fitness e non avere paura delle altezze.
  • Descrizione: il sentiero segue il fiume dalla valle fino alla fine del canyon. Dovrai scendere dalla cima di una cascata alta 20 metri sotto l’occhio vigile di una guida locale. L’escursione continua lungo la gola (con vista su spettacolari formazioni rocciose) e ti riporta al centro visitatori.

Malaqi Trail

  • Apertura: 1 aprile – 31 ottobre (tranne durante il Ramadan) – Solo tour guidato
  • Difficoltà: da moderato a difficile
  • Durata: 7 ore
  • Orario di inizio: 08:00
  • Dimensione del gruppo: 5 – 25 persone
  • Requisiti: i visitatori devono avere almeno 18 anni, saper nuotare, avere un livello ragionevole di forma fisica e nessuna paura delle altezze
  • Descrizione: il percorso inizia presso Mujib Adventure Center e conduce rapidamente a bianche colline fatte di depositi di roccia. Dopo aver attraversato le colline, si scende vero il fiume Mujib. L’escursione continua a monte fino alla confluenza con il fiume Hidan. Qui potrete pranzare a sacco e nuotare nelle piscine naturali prima di affrontare una cascata alta 20 metri (con l’assistenza di una guida locale).

Ibex Trail

  • Apertura: 1 novembre – 31 marzo – Solo tour guidato
  • Difficoltà: moderata
  • Durata: 4 ore
  • Orario di inizio: 08:30
  • Dimensione del gruppo: 6 – 25 persone.
  • Requisiti: i visitatori devono avere almeno 18 anni.
  • Descrizione: l’escursione parte dal Mujib Adventure Center e segue la Desert Highway prima di entrare nella Riserva della Biosfera di Mujib. Il Mar Morto farà da sfondo all’intero percorso, mentre supererete diversi wadi a secco fino a raggiungere la Raddas Ranger Station, dove potrete avvistare il magnifico stambecco nubiano o una delle 300 specie che popolano la riserva.

Cosa portare durante il canyoning al Wadi Mujib

Tre percorsi su quattro prevedono il canyoning e l’acqua potrebbe arrivare fino al petto. Per godere al massimo di questa giornata porta con te:

  • Costume da bagno
  • Scarpe da passeggio/trekking (al Visitor Center vendono scarpe da scoglio a 5 JOD)
  • Borsa impermeabile
  • Indumenti ad asciugatura rapida
  • Go Pro
  • Vestiti di ricambio (puoi lasciarli al Visitor Center)
  • Bottiglia d’acqua (solo per i percorsi più lunghi)

Canyoning al Wadi Mujib: consigli e prenotazioni

Hotel nei pressi del Wadi Mujib

Tutte le strutture che vi consiglierò sono perfette per combinare insieme il Wadi Mujib ed il Mar Morto. Il mio consiglio è quello di passare la mattinata facendo canyoning e poi rilassarsi tra fanghi e trattamenti benessere in uno dei resort che affacciano sul Mar Morto.

LEGGI: LA GUIDA COMPLETA AL MAR MORTO [GIORDANIA]

Mövenpick Resort & Spa Dead Sea. «Resort perfetto in ogni dettaglio. Colazione completissima. Personale molto preparato e professionale. Assolutamente consigliato un paio di giorni»

Holiday Inn Resort Dead Sea.
«Il resort è meraviglioso ed è sicuramente un luogo perfetto in cui alloggiare per fermarsi qualche notte sul Mar Morto. Il personale è molto accogliente e disponibile»

Ma’in Hot Springs
«La struttura è situata in un’oasi verde circondata da montagne che cambiano colore. Le cascate ti fanno compagnia in questa oasi di silenzio, cullandoti anche durante il sonno. Le piscine sono bellissime e le camere accoglienti e super pulite! Lo consiglio vivamente»

SHARE THE TRIP

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on email
Share on print

MAILING LIST

La valigia per noi non ha segreti. Entra nella nostra mailing list e ricevi gratis il PDF scaricabile e stampabile con la lista degli oggetti indispensabili da mettere nel tuo bagaglio.

ULTIMI POST

CERCA NEL BLOG

logo-Ambassador

POST POPOLARI

Raffaele Cappiello

Raffaele Cappiello

Travel Writer / Content Manager / Blogger. | Dal 2017 scrivo per One More Trip, una passione che si è trasformata in un lavoro a tempo pieno, un sogno che si è trasformato in realtà. Da buon nerd, nella mia valigia non può mancare un libro oppure un manga

Lascia un commento

Let's Travel More

Entra nella nostra newsletter e ricevi offerte, trucchi e consigli per viaggiare di più e più a lungo!