AirBnB Plus. Per chi non riesce a fare a meno del lusso!

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Sono ormai 10 anni che AirBnb è entrato di prepotenza nel mercato dei pernottamenti e, inutile negarlo, ha cambiato completamente le regole del gioco.

E come festeggiare la prima decade di attività se non annunciando un altro grande cambiamento?

Benvenuto AirBnB Plus!

Sviluppato per chi non riesce a fare a meno delle comodità di un hotel, AirBnB Plus mette a disposizione dei ospiti appartamenti, case e camere che rispondono ad alti standard qualitativi. Dal design ai comfort, da un ottimo Wi-Fi alla affidabilità dimostrata dal host, l’ispezione per aggiudicarsi il badge Plus passa attraverso oltre 100 punti. Mica uno scherzo?

Gli appartamenti verificati, inoltre, verranno mostrati per primi nei risultati della ricerca ed indicati come “suggeriti ed approvati da AirBnB“. “Abbiamo oltre 4,5 milioni di sistemazioni sulla nostra piattaforma e credo che ci sia la soluzione perfetta per ogni tipo di viaggiatore. Solo che, fino ad oggi, era difficile trovarla!” afferma Brian Chesky CEO di AirBnB

Leggi anche Come trovare l’appartamento perfetto su AirBnB

Al momento Plus è disponibile nelle seguenti città: Austin, Barcellona, Città del Capo, Chicago, Londra, Los Angeles, Melbourne, Milano, Roma, San Francisco, Shanghai, Sydney, Toronto

Dai materassi gonfiabili ad AirBnB Plus. L’ascesa della compagnia

Ma come nasce AirBnB?

Dalla creatività di Joe Gebbia e Brian Chesky, all’epoca due studenti in cerca di liquidità. Cosi, quando i due notarono che gli alberghi vicini erano sold-out per l’imminente conferenze di Industrial Design, decisero di investire in materassi gonfiabili ed offrire un posto letto, pulito e confortevole, a chi ne avesse bisogno.

Il primo cliente, di quella che all’epoca non era ancora AirBnB, fu Amol Surve uno studente di design indiano che non poteva permettersi un albergo dopo aver pagato la fee d’ingresso alla conferenza.

Da allora, AirBnb ha mosso passi da gigante, rivoluzionando un intero mercato ed reinventandosi anche guida turistica.

E voi avete mai usato il servizio AirBnB? Come vi siete trovati?

Scrivetemi nei commenti

 

SHARE THE TRIP

Share on facebook
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on email
Share on print

MAILING LIST

La valigia per noi non ha segreti. Entra nella nostra mailing list e ricevi gratis il PDF scaricabile e stampabile con la lista degli oggetti indispensabili da mettere nel tuo bagaglio.

ULTIMI POST

CERCA NEL BLOG

SEGUICI SU FB

Raffaele Cappiello

Raffaele Cappiello

Travel Writer / Content Manager / Blogger Dal 2017 scrivo per One More Trip, una passione che si è trasformata in un lavoro a tempo pieno, un sogno che si è trasformato in realtà. Da buon nerd, nella mia valigia non può mancare un libro oppure un manga

Lascia un commento