Asia Thailandia Travel

Dove alloggiare a Bangkok. Guida ai quartieri della città

Scegliere dove dormire a Bangkok può fare la differenza durante il vostro soggiorno asiatico. Quindi, meglio spendere 5′ per capire quali sono i pro ed i contro di ogni quartiere di Bangkok!

Lo so, lo so, scegliere dove alloggiare a Bangkok vi sta facendo perdere la testa. Vi sentite confusi tra nomi impronunciabili e quartieri sconosciuti. Ma tranquilli, non siete soli! Bangkok è la città più grande della Thailandia e negli ultimi cento anni ha conosciuto un sviluppo urbanistico e demografico incontrollato, cosa che ha influito negativamente sulla qualità della vita nella capitale.

Se è la tua prima volta a Bangkok sono certo che starai cercando un alloggio centrale e che soddisfi le tue esigenze da viaggiatore. Sei capitato nel posto giusto! Insieme andremo ad analizzare ogni area di Bangkok mettendo in luce pro e contro e mostrandoti quali sono le principali attività da poter svolgere.

Per finire ed essere sicuro di non aver lasciato nulla al caso, ti suggerirò degli ottimi alberghi di lusso nei quali potrai pernottare! (che a Bangkok sono molto più economici che in Europa)

Mappa di Bangkok. Una panoramica dei quartieri

Migliori aree in cui alloggiare a BangkokPosizioneLocationTrasporti PubbliciCosto
Sukhumvit Road (blu)18/1010/10€€€
Siam Area (rosa)28/1010/10€€€
Silom Area (giallo)37/107/10€€
Riverside Area (verde)47/107/10€€€€
Khao San Road (arancio)56/106/10
Chinatown (azzurro)66/107/10€€
Pratunam Area (grigio)75/107/10€€
Bangkok Airport (rosso)84/107/10€€

Dove alloggiare a Bangkok. Quartiere di Sukhumvit Road

mappa Bangkok Sukhumvit Road

Cosa fare a Sukhumvit Road 

  • Provare lo street food thailandese
  • Concedersi un massaggio thai dopo una lunga giornata in giro
  • Superare il jet lag pernottando in un hotel a 5 stelle
  • Concedersi una serata alternativa nei quartieri a luci rossi (Nana e Soi Cowboy)

Uno dei quartieri preferiti da turisti è Sukhumvit Road. E’ una delle strade principali di Bangkok e, con i suoi 18 chilometri, una delle più lunghe al mondo. Riesce a mescolare perfettamente le tradizioni asiatiche con quelle occidentali fornendo una vastissima scelta per quanto riguarda hotel e ristoranti.

Non a caso, Sukhumvit Road è la zona preferita per gli expat europei ed americani. E’ lontana dalle principali zone turistiche della città, ma lo Skytrain renderà i vostri spostamenti super facili e veloci.

Per contro, alcuni potrebbero trovare questa zona caotica e trafficata. In particolare, il traffico scandisce la vita di Bangkok e rimanere imbottigliati potrebbe voler dire perdere tempo prezioso. Ai taxi preferite gli spostamenti con i mezzi pubblici.

Hotel consigliati Bangkok – Quartiere Sukhumvit Road 

Lusso a prezzi accessibili. The Okura Prestige Bangkok l’ arredamento in stile giapponese caratterizza questo cinque stelle da favola. Le camere matrimoniali sono ampie e spaziose, ma i punti forti di questa struttura sono il ristorante panoramico e la piscina sospesa al 35°.

Migliore per rapporto qualità prezzo. 39 Boulevard Executive Residence Hotel è uno dei tanti condomini che lungo Sukhumvit Road affittano gli appartamenti per soste a breve termine. Questo significa che per lo stesso prezzo di una camera d’albergo avrete un’ampio appartamento con due camere da letto, salotto, cucina e bagno! Il 39 Boulevard Executive Residence Hotel mette a disposizione anche una piscina e la palestra condominiale!

Soluzione economica. Matchbox Bangkok Hostel è un ostello ultramoderno in cui ogni alloggio ha il suo televisore LCD e tende che garantiscono massima privacy, quasi come se foste in una camera privata. Gli spazi per eventi organizzati e per socializzare sono al 5° piano e sul terrazzo.

dove dormire a Bangkok. The Okura Prestige Bangkok

Infinity Pool al 35° piano al The Okura Prestige Bangkok

Dove alloggiare a Bangkok. Siam Square Area

mappa Bangkok Siam Square Area

Cosa fare a Siam Square

  • Godersi il tramonto da uno dei tanti roof top bar
  • Testare i disturbi da shopping compulsivo al centro commerciale MBK
  • Visitare la Jim Thompson House
  • Assistere all’incontro di Muay Thai che si tiene ogni giovedì al MBK

Per gli amanti dello shopping Siam Square è un vero paradiso. Due centri commerciali da 8 piani l’uno in cui rischierete di perdere moglie o fidanzata. Inutile dirvi che oltre la maestosità del centro commerciale, in questo quartiere non troverete nulla di tipicamente thailandese (ad esclusione dell’incontro di Muay Thai che si tiene il giovedì proprio fuori il MBK). Il grande punto a favore è che Siam Square è il centro dei trasporti urbani dove convergono sia la Metro che lo Sky Train.

Tra le altre attrazione che potrete trovare in questa zona meritano una menzione il Siam Ocean World, uno dei più grandi acquari al mondo e Madame Tussauds versione Bangkok.

Hotel consigliati a Bangkok – Quartiere Siam Square

Lusso a prezzi accessibili. Centara Grand at CentralWorld questo hotel è parte del Central World Shopping Mall, quindi alloggiare qui significa praticamente vivere nel centro commerciale. Non lo abbiamo provato personalmente, ma alcuni amici hanno passato qui la notte di capodanno ed erano entusiasti del cibo, del servizio e della struttura. Ovviamente non possono mancare un roof top bar, una spa ed una palestra a completare i servizi offerti da questo albergo.

Migliore per rapporto qualità/prezzo. Ibis Bangkok Siam da sempre il marchio IBIS è sinonimo di garanzia e questa struttura non fa eccezione. Design moderno, personale cortese e la vicinanza alla stazione dello Skytrain lo rendono una soluzione perfetta per chi vuole risparmiare senza rinunciare alla qualità

Soluzione economica. Chao Hostel è un nuovissimo ostello vicino alla fermata “National Stadium” e a poca distanza dai centri commerciali di Siam Square. Con un arredamento in pieno stile hipster, questa struttura è una vera gemma low cost al centro di Bangkok.

dove dormire a Bangkok. Centara Grand at Centralworld

Il roof top bar privato del Centara Grand

Dove alloggiare a Bangkok. Silom e Lumphini Park

dove dormire a Bangkok. Silom

Cosa fare nel quartiere Silom

  • Passeggiare all’interno del verdeggiante Lumphini Park
  • Consumare un drink al Lebua State Tower (quello di “Una notte da leoni 2”) oppure al Vertigo Moon & Bar
  • Visitare la 338 Oida Gallery, la più importante galleria d’arte contemporanea della Thailandia
  • Avventurati a Patpong, il più famoso distretto a luci rosse del mondo

E’ il quartiere finanziario della città, dove molte multinazionali hanno stabilito le sedi dei loro uffici. E’ probabilmente il quartiere più occidentalizzato della città. Da qui di certo non godrete di panorami mozzafiato poiché la visuale sarà ostacolata da numerosi grattacieli. Per contro avrete la possibilità di immergervi nella natura del Lumphini Park o di godere dello skyline della città dalla cima del Banyan Tree Hotel

Per chi ama far festa, è d’obbligo passare una serata a Patpong dove discoteche e go-go bars offrono musica (e spettacoli a luci rossi) fino alle luci dell’alba.

Hotel consigliati Bangkok – Quartiere Silom

Lusso a prezzi accessibili. Banyan Tree Hotel qui parliamo veramente del TOP! Il Banyan Tree Bangkok offre camere stupende con vista sulla città o sul fiume Chaophraya. Avrete inoltre a disposizione il migliore rooftop bar della città; il Vertigo Moon and Bar è infatti situato sulla cima di questo lussuoso hotel. L’altro rooftop bar (quello di Una notte da Leoni 2, per intenderci) è al Tower Club at Lebua

Migliore per rapporto qualità/prezzo. Baan K Managed by Bliston Hotel è vicinissimo alle fermate della metro e dello Skytrain ed offre anche un servizio di trasporto con i tuk-tuk gratuito. E’ un apar-hotel con stanze spaziose dotate di balcone ed ottimo Wi-Fi.

Soluzione economica. Il Pas cher Hotel de Bangkok vi darà la sensazione di essere in un tipico quartiere thailandese più che in una zona turistica. Le stanze valgono ben più del prezzo che pagherete e di recente è stato inaugurata una piccola piscina sul terrazzo. Inoltre nella stessa strada di questo hotel troverete un McDonald ed uno Starbucks

dove dormire a Bangkok. Il Banyan Tree Bangkok

Il Vertigo Moon & Bar in cima al Banyan Tree di Bangkok.

Dove alloggiare a Bangkok. Riverside Chao Phraya

dove dormire a Bangkok. Riverside Area

Cosa fare nella Riverside Area

Il Chao Phraya è fondamentale per la vita e l’economia della città. Oltre ai numerosi mercati che si svolgono lungo le rive del fiume, questo costituisce una corsia preferenziale per raggiungere i siti storici di Bangkok senza rischiare di restare imbottigliati nel traffico della città. I bus sono sostituiti da motolance che navigano il fiume da nord a sud e viceversa, mentre i moli sono le varie fermate disponibili.

Il riverside non è un quartiere nel vero senso della parola, ma tutta quella zona che si sviluppa lungo le rive del fiume. Da qui potrete godere di panorami stupendi ed osservare dal balcone della vostra stanza la vita che anima il Chao Phraya. Di sicuro la parte più romantica di Bangkok, dove il caos ed i rumori sembreranno solo un lontano ricordo!

Inoltre vi parlavo dei mercati, d’obbligo sono una fermata al mercato dei fiori di Pak Klong Talat (per sorprendere la vostra donna) e al più moderno Asiatique Riverfront, un modernissimo centro commerciale all’aria aperta sul lungo fiume.

Ovviamente questa zona ha anche delle sfighe, tra le quali la distanza dal centro (zona Silom e Siam) ed il fatto che sia presente una sola fermata dello Skytrain (Saphan Taksin) che si trova vicino al molo centrale.

Hotel consigliati Bangkok – Riverside Chao Phraya

Lusso a prezzi accessibili. Millenium Hilton Hotel non capita tutti i giorni di poter pernottare in un Hilton a meno di 50€ a notte. In più aggiungi piscina e terrazza panoramiche, stanza vista fiume, colazione inclusa e tutti i comfort che un 5 stelle può garantire!

Migliore per rapporto qualità/prezzo. AVANI Riverside Bangkok Hotel è l’alternativa migliore alle soluzioni super lusso di questa zona. Tutte le stanze affacciano sul fiume ed avrete la possibilità di nuotare in una piscina sospesa al 26° piano. Inoltre l’albergo mette a disposizione un traghetto gratuito che parte ogni 20′ e raggiunge il molo centrale.

dove dormire a Bangkok. Millenium Hilton Bangkok

Il bar sul Chao Praya del Millenium Hilton A Bangkok

Dove alloggiare a Bangkok. Banglamphu/Khao San Road

Dove alloggiare a Bangkok. Khao San Road

Cosa fare a Khao San Road.

  • Immergersi totalmente nella vita thailandese
  • Visitare il Palazzo Reale, Wat Pho ed il Wat Arun, le principali attrazioni della capitale
  • Raggiungere la cima della Montagna Dorata (Wat Saket)
  • Assaggiare il Pad Thai per soli 100 Bath
  • Passeggiare tra bancarelle che ospitano scorpioni, larve e cavallette fritte!

Situato a nord del Palazzo Reale, Banglamphu è il quartiere più amato dai backpackers. Forse perché mantiene ancora il fascino del tipico quartiere thailandese o forse perché è possibile trovare ostelli e stanze a poco prezzo. Sappiate, che se decidete di dormire qui, vi troverete in una delle zone più vive ed autentiche di tutta Bangkok con mercati ancora pieni di gente anche dopo il calar del sole.

Khao San Road è la strada principale ed anche quella in cui potrete assaggiare bagarozzi fritti! Inoltre è vicinissima alla principali attrazioni della città che sono facilmente raggiungibili a piedi. Meno comoda per gli spostamenti verso il centro e per chi desidera dormire in tranquillità.

Hotel consigliati Bangkok – Khao San Road

Lusso a prezzi accessibili. Riva Surya Bangkok con 9,2 di punteggio alla struttura e 9,5 di punteggio allo staff il Riva Surya è considerato uno dei migliori alberghi in tutta Bangkok. Per una stanza matrimoniale superior sono necessari 150€ a notte, che vista la struttura sono davvero 4 spicci.

Migliore per rapporto qualità/prezzo. Casa Nithra Bangkok, a pochi passi da Khao San Road, è la migliore soluzione per rapporto qualità/prezzo. Sarete vicini abbastanza a Khao San Road, ma la musica ed il brusio della night life non disturberanno il vostro sonno. La colazione offre tantissima scelta e la piscina sul terrazzo è un toccasana dopo una lunga giornata in giro.

Soluzione economica. Thanabhumi è situato in una zona tranquilla con vista sul Chao Praya, a 10 minuti a piedi da Khao San Road e a 20′ dal Palazzo Reale. Questa guest house sta diventando sempre più popolare tra viaggiatori e backpackers. Le camere sono ampie e pulite ed il proprietario di casa è super simpatico e disponibile. Ottimo per chi vuole calarsi in pieno nella vita della capitale thailandese.

dove alloggiare a Bangkok. Riva Surya

L’imponente Hall del Riva Surya a Bangkok. Una delle migliori strutture della capitale

Dove alloggiare a Bangkok. Chinatown

Dove alloggiare a Bangkok. Chinatown

Cosa fare a Chinatown.

  • Assaggiare il migliore street food di tutta Bangkok
  • Se vuoi acquistare oro, questo è il posto adatto
  • Acquistare tè e spezie dagli abili venditori cinesi

Quando la capitale era Ayutthaya (leggi qui se vuoi sapere cosa fare ad Ayutthaya), Bangkok era un piccolo insediamento di mercanti cinesi. Nel 1782, il re Rama I portò la capitale del regno a Bang Makok (antico nome di Bangkok), sulla sponda orientale del fiume. La comunità cinese fu fatta spostare in una vicina zona ed in seguito si sarebbe sviluppata attorno alla strada Yaowarat formando la prosperosa Chinatown della capitale.

Oggi questo quartiere è quello con la più bassa presenza di turisti occidentali, caotico e pieno di ristoranti cinesi. Non mi sento di consigliarlo per un soggiorno, anche perché non è servita dallo Skytrain, ma una visita è doverosa.

Hotel consigliati Bangkok – Quartiere di Chinatown

Migliore per rapporto qualità/prezzo. Hotel Royal Bangkok @ Chinatown pulizia e posizione sono i punti di forza di questa struttura. Distante solo 500m dalla stazione ferroviaria di Hua Lamphong è perfetto se si intende organizzare un day trip da Bangkok. Il prezzo è da urlo: meno di 100€ a notte per le camere migliori!

Dove dormire a Bangkok. Hotel Royal Bangkok @ Chinatown

La piscina sul terrazzo del Hotel Royal

Dove alloggiare a Bangkok. Pratunam Area

dove alloggiare a Bangkok. Pratunam

Cosa fare a Pratunam

Non ci sono attività di rilievo in questa zona. Pratunam è molto gradita perché è a pochi passi dal quartiere Siam, ma con prezzi molto più abbordabili sia per gli hotel che per i ristoranti. E’ ovvio che attragga moltissimi giovani con un potenziale di spesa ridotto e che intendono viaggiare low cost.

Il passaggio da quartieri ultramoderni a Pratunam potrebbe darvi la sensazione di essere in un quartieri popolare o malridotto, ma non è cosi. Semplicemente è molto più “orientale” rispetto a Siam e Silom (ed anche più caratteristico). Qui si erge imponente il grattacielo più alto di Bangkok, conosciuto come Baiyoke Tower!

Hotel consigliati a Bangkok – Quartiere Pratunam

Lusso a prezzi accessibili. Amari Watergate Hotel è situato di fronte al Platinum Shopping Mall. A poco distanza dalla stazione della metro di “Ratchathewi” e da quella dello Skytrain di “Chit Lom“, ha tutto quello che vi aspettereste da un hotel 5 stelle – con una stupenda piscina, una palestra, una SPA e tutti i comfort necessari.

Soluzione economica. Lemontea Hotel  è un hotel di nuova costruzione, con camere non grandissime ma con un design moderno ed accogliente. Vi daranno il benvenuto con un ottima tazza di tè al limone (per questo si chiama Lemontea) ed avrete due bottiglie d’acqua gratuite al giorno. Il Platinum Shopping Mall è a soli 5 minuti a piedi.

dove dormire a Bangkok. Amari Watergate

La stupenda hall del Amari Watergate Bangkok. Vi sembrerà di essere in un film!

Dove alloggiare a Bangkok. Zona aeroporto di Suvarnabhumi

dove dormire a Bangkok. Suvarnabhumi Airport

Ci sono due aeroporti a Bangkok, il principale è Suvarnabhumi Airport (BKK) e quello secondario è Don Mueang Airport (DMK) in cui fanno scalo solo due compagnie aeree: Air Asia e Nok Air.

La sola ragione per cui dormire in questa zona è quando avete un volo al mattino presto oppure arrivate a Bangkok a notte fonda. Da qui il centro di Bangkok dista circa 45′-60′ a seconda anche del traffico. Arrivare dal centro all’aeroporto principale (BKK) è abbastanza economico. Uber, ad esempio, ha una tariffa fissa di 425 Bath (poco più di 10€). Inoltre esiste la Bangkok Airport Rail Link che vi consiglio se dovete muovervi nelle ore di punta. La Airport Link opera solo dalle 6.00 alle 24.00, quindi se avete il volo la mattina presto scartate questa opzione.

Se invece avete uno scalo lungo a BKK e non intendete passarlo all’interno dell’aeroporto allora la soluzione potrebbe essere pernottare in uno dei tanti alberghi presenti in questa zona. Quasi tutti mettono a disposizione shuttle gratuiti da e per l’aeroporto.

Zona Suvarnabhumi Airport. Hotel consigliati

Novotel Bangkok Suvarnabhumi Airport vi da la possibilità di effettuare il check-in a qualsiasi ore ed il check out esattamente 24 ore dopo. E’ un servizio estremamente comodo ed efficiente.

Se il lusso a buon prezzo non è quello che cerchi, puoi sempre usare il banner qui sotto per individuare la soluzione ottimale per le tue esigenze. Vi ricordo che prenotare dai link o banner di One More Trip permette al sito di guadagnare una piccola commissione con cui affrontare le spese di gestione senza nessun costo extra per te. E’ il modo migliore per ringraziare chi fornisce materiale di qualità a titolo gratuito. Grazie per il supporto!

Booking.com

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Federico
    gennaio 30, 2018 at 4:01 pm

    Complimenti, una bella guida! Ciò che mi è piacuto di più (dopo le foto, tutte stupende) è che non si limita a fare un elenco di alberghi e “opportunità” di pernottamento, ma seleziona con estrema cura i migliori alberghi al miglior prezzo, indicando per ciascuno i vantaggi e pregi che offre (e non sono pochi!) Inoltre, ho apprezzato le brevi descrizioni su quartieri, storia, curiosità, panorami e principali “attrazioni” della città. Ogni cosa è abilmente associata a un albergo e viceversa (come un esperto sommelier che abbina i migliori vini ai migliori piatti)! 😁

    • Reply
      raffor14c
      gennaio 30, 2018 at 6:00 pm

      Ciao Federico, grazie per lo splendido commento. Sono queste piccole cose che danno la forza di continuare a creare contenuti di qualità e dedicare tempo ed energia al blog.

  • Reply
    sandra
    gennaio 31, 2018 at 11:04 am

    Interessante la tua guida su bangkok, molto interessante e ben fatto il tuo blog. ti vien voglia di partire subito!

    • Reply
      raffor14c
      gennaio 31, 2018 at 3:07 pm

      Grazie Sandra! È proprio questo il nostro obiettivo!

  • Reply
    Valentina
    gennaio 31, 2018 at 9:23 pm

    Ma che bella questa guida!! Sono molto indecisa tra il Riva Surya Bangkok e il Banyan Tree Hotel in particolare.. anche se mi piacciono un sacco tutti gli hotel che hai citato 🙂 e complimenti per le bellissime foto!!

    • Reply
      raffor14c
      febbraio 2, 2018 at 3:58 pm

      Grazie Valentina! Spero possa esserti utile se un giorno deciderai di visitare Bangkok!

  • Reply
    sabrina barbante
    febbraio 2, 2018 at 3:33 pm

    Io amo non tanto il lusso quanto il design di interni e se sogno di trascorrere dei periodi di viaggio in luoghi come questi è proprio per via dei lavori fantastici di interior. Design hotel e Ryva sono i miei preferiti in questo elenco, almeno a giudicare dalle bellissime foto che hai messo

    • Reply
      raffor14c
      febbraio 2, 2018 at 4:01 pm

      Nemmeno io amo il lusso particolarmente (forse perchè è fuori dalla portata del mio portafoglio) ma gli alberghi di lusso di Bangkok sono molto più economici dei pari occidentali. Grazie per essere passate di qui e se dovesse optare per un viaggio a Bangkok non esitare a chiedere 🙂

Leave a Reply