Europa Inghilterra Travel

Cosa fare a Londra. I posti da non perdere se siete qui per la prima volta

Cosa fare a Londra ? E’ una domanda a cui potrei dare almeno 100 risposte e tutte diverse. Risultato? Finirei per generalizzare con il solito e banalissimo “dipende”. Benjamin Disraeli diceva “London is a nation, not a city”. E non ha tutti i torti. Se le grandi città italiane vi sembrano sovra popolate provate a pensare che Londra ha 3 volte più abitanti di Roma e 8 volte più di Napoli. Senza contare i 17 milioni di turisti che ogni anno affollano le sue strade. Per questo sorrido ogni volta che qualcuno prova a paragonarla ad un qualsiasi altro posto nel mondo.

Qualsiasi cosa desideri fare, a Londra la troverai! E’ una destinazione da sogno per tanti turisti, eppure molti non riescono a dedicarle più di 3 giorni. Una scrematura, quindi, diventa necessaria. Se stai programmando di visitare Londra, in questo articolo troverei 10 cose da fare assolutamente se è la tua prima volta nella capitale del Regno Unito.

Cosa fare a Londra. Perdersi tra i suoi mercati

Dall’avveniristico ed alternativo mercato di Camden Town alle collezioni vintage del mercato di Portobello, senza dimenticare l’architettura di Covent Garden. Ad ognuno il suo mercato. Qui la scelta dipende dai vostri gusti e dalle vostre passioni, ma visitare Londra senza aver passeggiato in uno dei suoi mercati renderebbe la vostra esperienza molto meno significativa.

cosa-fare-a-londra-mercati-di-londra

Cosa fare a Londra. Buckingham Palace

Bussare al campanello della Regina e scappare via sarebbe di sicuro un’impresa degna di nota. Per fare ciò, oltre ad un altissimo cancello, dovrete superare anche la guardia personale della regina. Io ancora non riesco a prendere sul serio chi veste un enorme cappello peloso, magari la solennità della cerimonia del cambio della guardia vi farà cambiare idea. Tenete in considerazione che è una delle attrazioni più caratteristiche di Londra (ed anche gratuita) e per godervi lo spettacolo in prima fila dovrete essere lì almeno un’ora prima dell inizio.

Il cambio della guardia è soggetto al calendario militare, dunque, per evitare attese inutili, controllate sempre il sito ufficiale per date ed orari.

cosa-fare-a-londra-buckingham-palace

Cosa fare a Londra. St. James’s Park

Situato a pochi passi da Buckingham Palace, il St. James’s Park era il parco privato dei monarchi britannici. Fu solo su gentile concessione di Carlo II che il parco venne aperto al pubblico. Il giovane e focoso re lo utilizzava principalmente per le sue scappatelle amorose ed in questo venne emulato da più di un suddito, tanto che il parco acquistò una triste nomea. Oggi, con pizzico di fortunata (leggasi giornata di sole a Londra), questa oasi verde è il posto perfetto per godersi qualche momento di meritato relax.

Cosa fare a Londra. Big Ben + Palazzo di Westminster 

Cresciuto a pane e classici Disney la vista del Big Ben mi ha ricordato la fantastica impresa di Basil, il topo-investigatore, compiuta proprio in cima alla torre più famosa d’Inghilterra. Cosi mentre frotte di turisti si affrettavano a scattare selfie, io cercavo i segni della scontro tra Basil e Rattigan. Mi sono dovuto arrendere all’evidenza: era “solo” un cartone animato.

Ai piedi del Big Ben si estende il Palazzo di Westminster, casa del parlamento inglese, classificato dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità. Visitare il Parlamento inglese gratuitamente non è semplice, ma possibile. Bisogna unirsi a coloro che vogliono assistere ad una seduta parlamentare, mettendosi in fila per l’ingresso St. Stephens. Armatevi di buona pazienza: l’attesa potrebbe durare circa due ore, con il rischio che si decida di tenere una seduta chiusa al pubblico!

cosa-fare-londra-big-ben

Cosa fare a Londra. Abbazia di Westminster

E’ una delle chiese più grandi al mondo ed è ancora parte integrante della storia britannica. Qui dal 1066 vengono celebrati matrimoni ed incoronazioni dei reali inglesi, ma è anche luogo di sepoltura di personaggi di spicco della storia politica ed artistica del paese. L’abbazia è incantevole dall’esterno ed ancora di più dall’interno. Ed è per questo che vi raccomando di dedicare un paio d’ore a questo edificio pregno di storia e che rimane uno dei miei posti preferiti in tutta Londra

Cosa fare a Londra. London’s Eye

Mica potete perdervi la ruota panoramica più famosa al mondo? Certo si muove alla velocità di un tartaruga, ma nelle giornate limpide, dalla cima del London Eye potete vedere fino a 40 km di distanza, cioè fino al Castello di Windsor, nei sobborghi più distanti della città. Se volete saltare la fila e acquistare i biglietti, ecco il link del sito ufficiale del London’s Eye

cosa-fare-londra-london-eye

Cosa fare a Londra. Perdersi nei musei

Discorso simile ai mercati. Musei di tutte le dimensioni, per tutte le tasche, per tutti i gusti. La scelta cade ancora una volta su di voi e su gli argomenti che più vi affascinano. Io, ad esempio, ho amato il Natural History Museum e le sue ricostruzioni di scheletri di dinosauro.

Cosa fare a Londra. Shopping da Harrods

…o forse no, considerano che qui tutto costa più della media. Ma se siete con mogli/fidanzate difficilmente riuscirete ad evitare questa tappa. Bhè, poco male! Harrods resta il grande magazzino più famoso al mondo, un luogo dove poter acquistare praticamente di tutto, da una spilla ad un elefante (un peluche di dimensioni reali). Al suo interno anche il memoriale alla Principessa Diana e al suo compagno Dodi Al-Fayed (figlio di Mohamed Al-Fayed, magnate egiziano  che acquistò Harrods nel 1985 per 300 milioni di sterline).

cosa-fare-londra-harrods

Cosa fare a Londra. Piccadilly Circus

Punto di snodo del traffico cittadino e di congiunzioni tra quartieri diversi, Piccadilly Circus è la più iconica piazza londinese con i suo LED pubblicitari e la statua di Anteros. La sua vicinanza a strade dello shopping ( Oxford Street e Haymarket), a locali “cool” (Criterion), a teatri e ristoranti, la rendono il luogo d’incontro perfetto per i giovani londinesi.

cosa-fare-a-londra-piccadilly-circus

Cosa fare a Londra. Il thè delle 17.00

Se volete immergervi completamente nella cultura inglese, allora sorseggiare un thè alle 17.00 è un obbligo. Molti alberghi di lusso, come il Ritz o l’Aqua Shard, mettono a disposizione il loro bar anche ad ospiti esterni per questa usanza. Occhio al prezzo, però ci potrebbero volere non meno di 50£. Ah, è quasi dimenticavo, se volete essere a true posh englishman la tazzina va tenuta con il mignolo rigorosamente in alto.

English-Afternoon-Tea-at-Ting-Shangri-La-Hotel-At-The-Shard-London

 

 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply